Daniele Imperi

Daniele Imperi

Copywriter e Blogger
Web Marketing

Quali contenuti devi pubblicare nel tuo sito aziendale?

Il concetto di contenuti efficaci per un sito aziendale: come affrontare la creazione dei contenuti in un sito per convincere i clienti ad acquistare prodotti e servizi.

Pubblicato il 11/05/2016

I contenuti efficaci. Ormai questa è una parola abusata nel web. Nel campo del content marketing e nel blogging in particolare si parla sempre di creare contenuti efficaci.

Ma che cos’è un contenuto efficace?

Se ci basiamo sull’accezione della parola, è efficace quel contenuto che produce gli effetti che vogliamo.

Qual è l’effetto che desideriamo per la pagina di un nostro prodotto o servizio? Che venda quel prodotto o servizio, naturalmente. Quella pagina sarà efficace se riuscirà a vendere, cioè se riuscirà a convincere il potenziale cliente ad acquistare il prodotto o il servizio.

Non basta descrivere un prodotto per farlo vendere. Tutti siamo in grado di descrivere un prodotto, più difficile è descriverne i benefici e individuare la nicchia esatta di clienti a cui rivolgere quei testi. La nicchia di clienti da convincere a comprare.

Quali contenuti devi pubblicare nel tuo sito aziendale, allora?

C’è una sola risposta da dare: quelli che riescono a persuadere il pubblico giusto, quelli che ti faranno vendere, ma senza disturbare come il fastidioso telemarketing o le interruzioni pubblicitarie in TV.

 

Studiare l’efficacia dei testi aziendali

Abbiamo già parlato di quanto sia importante che il cliente prenda parte alla realizzazione del suo sito, per far sì che la web agency possa creare un sito veramente adatto al cliente e alle sue esigenze.

Web agency e web designer si scontrano spesso con clienti che scrivono da sé i testi dei propri siti. Molti clienti affidano la creazione del loro sito senza aver prima pensato ai testi, ai contenuti da produrre.

Il vero progetto di un sito aziendale sono i contenuti: di cosa parla il sito, cosa vende e a chi, a cosa serve. Questi sono i contenuti: progettare un sito significa progettarne la struttura, ossia quali pagine creare. Studiare una gerarchia fra pagina e pagina per rendere la navigazione più intuitiva e logica per gli utenti.

Studiare anche l’efficacia dei testi. Studiare il modo migliore per scriverli, per renderli adatti al potenziale cliente e soprattutto convincenti.

 

Il concetto di copywriting persuasivo

In questi casi si parla di copywriting persuasivo, anche se questo termine potrebbe far pensare a un copywriting da imbonitore, a testi che voglio convincere ad acquistare qualcosa di inutile e inadatto.

In realtà il copywriting persuasivo punta a un messaggio chiaro e diretto per il cliente, un messaggio che esalta il reale valore del prodotto o del servizio, con un linguaggio colloquiale e “conversevole”, che mette a proprio agio il lettore.

 

Il concetto di call-to-action

È un concetto del web marketing: il richiamo all’azione. Parole e frasi come “Acquista ora”, “Iscriviti gratis”, “Registrati subito”, “Provalo gratis per un mese”, ecc. sono all’ordine del giorno, ne vediamo ovunque nel web.

Ma non basta certo scrivere frasi come queste per convincere un cliente a comprare qualcosa nel tuo sito. Una buona call-to-action deve essere adattata al prodotto da vendere e al testo che la introduce, oltre a essere creata con un design che la risalti.

 

La vera efficacia dei contenuti

È la loro utilità. Un sito aziendale deve essere prima di tutto utile ai potenziali clienti: se è utile a loro, sarà utile anche all’azienda stessa.

Un cliente compra un prodotto o un servizio se è veramente utile: cioè se risolve un suo problema o colma una sua lacuna o soddisfa un suo desiderio.

I contenuti dei siti aziendali devono quindi risolvere un problema ai tuoi potenziali clienti, colmare una loro lacuna o soddisfare un loro desiderio: allora saranno davvero efficaci, perché li avranno convinti a compiere un’azione.

A scegliere cioè i tuoi prodotti o servizi, anziché quelli dei tuoi concorrenti.

Ecco quali contenuti pubblicare nel tuo aziendale.

CONDIVIDI SUI SOCIAL
Ueppy Blog

Leggi articoli correlati

Web Marketing

6 trucchi efficaci per aumentare l'engagement del tuo blog

Per aumentare il coinvolgimento del pubblico nel tuo blog scrivi contenuti di qualità: ricchi di informazioni, ma con il tuo stile.

Leggi l'articolo
Web Marketing

Cosa chiede un cliente da un sito e-commerce

Vuoi aprire un e-commerce? Allora leggi quali punti considerare per conquistare i tuoi clienti online.

Leggi l'articolo
Web Marketing

iPhone 6 – Ecco le prime recensioni

Cresce l’attesa per vedere l’iPhone 6 anche in Italia.

Leggi l'articolo
Web Marketing

Definire un calendario editoriale per il blog aziendale

Uno degli elementi che non possono mancare in un blog aziendale è il calendario delle pubblicazioni: leggi perché devi crearne uno, se vuoi ottenere risultati nel tuo blog.

Leggi l'articolo
Scopri Ueppy

Scopri Ueppy

un network di professionisti specializzati
nel web.

Scopri Ueppy
Contatta Ueppy
Contatta Ueppy VUOI COSTRUIRE UN NUOVO PROGETTO WEB?

Contatta Ueppy

Scrivici