Gianluca Matrullo

Gianluca Matrullo

Web Marketing & Advertising Specialist
Web Marketing

Richieste di gestione schede Google My Business non autorizzate: ATTENZIONE!

Riceviamo continui tentativi di accesso alle schede Google My Business di nostri clienti, fate molta attenzione.

Pubblicato il 08/07/2022

Da qualche giorno riceviamo numerose richieste di accesso alle schede Google My Business nostre o di clienti che seguiamo. Ogni volta che riceviamo una richiesta di questo tipo, prima di accettare o rifiutare, naturalmente ci premuriamo di parlare con il cliente in questione e, praticamente tutti, non erano a conoscenza della richiesta, operata per loro conto, da aziende che operano (a quanto pare) al limite della legalità.

Richieste di accesso Google My Business: chi può farle?

Richiesta accesso GMBDi per sé, la richiesta di accesso ad una scheda Google My Business, è un'operazione che può effettuare il proprietario di un'azienda o una persona/agenzia autorizzata a gestirla. Va da sé che in questo caso, la richiesta è più che legittima. Ma le richieste che sono pervenute negli ultimi giorni, a noi e ad altre agenzie che ci hanno confermato il fenomeno, non erano autorizzate! I clienti che abbiamo contattato sono scesi dalle nuvole quando gli abbiamo spiegato quello che stava accadendo.

Come funziona l'accesso a Google My Business

Per spiegare meglio ai non addetti ai lavori quello che sta accadendo, occorre fare un passo indietro e spiegare cosa è Google My Business e in che modo vengono gestite le schede.

Google My Business è la piattaforma che consente a chiunque abbia un'attività di gestire la propria scheda, ottimizzarla, caricare foto, video, post, orari di apertura, link al sito web, rispondere alle recensioni e molto altro ancora: uno strumento molto potente per la promozione online di un'azienda e che, come tale, è bene avere sempre sotto controllo e mai nelle mani sbagliate.

Solitamente, a gestire la scheda può essere il proprietario, la persona/e che si occupa della gestione delle attività di marketing online interna all'azienda o, infine, un'agenzia/consulente: è chiaro quindi che chi effettua un tentativo di accesso non autorizzato alla scheda Google My Business sta cercando di manipolare in qualche modo la presenza online della nostra azienda (oppure di venderci qualche servizio, facendo leva sul fatto che detengono - senza averne titolo - la gestione della nostra scheda).

Cosa fare quando arriva una richiesta di accesso sconosciuta?

È molto importante capire il funzionamento del meccanismo secondo cui Google conferisce l'accesso ad una scheda, in caso di richiesta (che può fare chiunque, anche se non autorizzato).

  • Qualcuno effettua una richiesta di accesso ad una scheda Google My Business
  • Il gestore attuale della scheda - se presidiata - viene contattato via mail ed ha la possibilità di accettare o rifiutare la richiesta
  • Se il gestore non effettua alcuna operazione, dopo alcuni giorni, la scheda viene assegnata al richiedente!

Capite bene che è estremamente importante rifiutare sempre ogni richiesta di accesso non autorizzata alla scheda Google My Business, altrimenti automaticamente questa verrà trasferita al richiedente.

Per maggiori informazioni sull'utilizzo di Google My Business, fate sempre riferimento alla guida ufficiale.

CONDIVIDI SUI SOCIAL
Ueppy Blog

Leggi articoli correlati

Web Marketing

L’estate e la comunicazione aziendale online

Il continuo dilemma sulla chiusura estiva del blog e dei profili sui social media. Leggi possibili soluzioni da adottare nel mese di agosto.

Leggi l'articolo
Web Marketing

Google Analytics illegale in Italia

Con un provvedimento del 23 giugno 2022, il Garante Privacy ha reso "illecito" l'uso di Google Analytics: analizziamo la situazione.

Leggi l'articolo
Web Marketing

L’importanza della web analytics

Hai mai sentito parlare di Web Analytics? Leggi e scopri il concetto di analisi dei dati e perché è importante per la salute del tuo sito.

Leggi l'articolo
Web Marketing

Ueppy è anche in provincia di Sondrio!

Le nostre due sedi operative in provincia di Sondrio si trovano a Bormio e a Tresivio.

Leggi l'articolo
Scopri Ueppy

Scopri Ueppy

un network di professionisti specializzati
nel web.

Scopri Ueppy
Contatta Ueppy
Contatta Ueppy VUOI COSTRUIRE UN NUOVO PROGETTO WEB?

Contatta Ueppy

Scrivici