Fabiana Roccio

Fabiana Roccio

Copywriter
Web Marketing

I 3 fattori che non puoi evitare per una buona presenza in rete

Seo, Social e Google My Business: di cosa parliamo?

Pubblicato il 22/02/2022

Sembrerà strano, ma ancora oggi, nel 2022, spesso ci dimentichiamo di quanto la nostra identità online sia importante soprattutto per aziende, imprese, attività commerciali e strutture ricettive. Costruirsi un nome non significa solo sperare che con il passa parola la nostra attività venga conosciuta. Dobbiamo lavorare su altri fattori ed elementi che aiutano la nostra notorietà a crescere.

Come farlo? Potrebbe sembrare semplice, basta aprire un profilo Facebook, un sito internet dalle semplici caratteristiche dove caricare i nostri prodotti e creare un paio di pagine con contenuti da noi editati. Ci lanciamo così nel mondo online senza avere però in mente una strategia definita, senza conoscere le regole dell’indicizzazione del sito e senza avere la più pallida idea di come potranno trovarci i nostri futuri clienti.

Proprio per questo motivo sono nate delle regole o comunque delle linee da seguire per costruire la nostra bella presenza in rete.
Vediamo ora quali sono questi tre fattori che non possiamo evitare:

1. SEO

2. SOCIAL NETWORK

3. GOOGLE MY BUSINESS

 

La SEO, questa misteriosa.

Ma cos'è quindi la Seo?

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, ovvero ottimizzazione per i motori di ricerca. In termini semplici, è l’insieme di attività e strategie di marketing che ci permettono di migliorare la posizione delle pagine del sito, all’interno dei risultati organici.

Queste attività e strategie sono davvero tante, partono dalla semplice stesura di contenuti che poi semplice non è: devono essere rispettati alcuni parametri durante l’editing di un testo, come lunghezza, inserimento di titoli, partizione e le famose Keywords, le parole chiave. Da non dimenticare il Title e la Description, due elementi che aiuteranno Google ad indicizzare e successivamente posizionare, le pagine del nostro sito tra i primi risultati di ricerca.


In questo caso parliamo di ricerca Organica, ossia risultati di ricerca che non sono stati aiutati da sponsorizzazioni. Per assicurarci un post in alto nei risultati di Google, possiamo intraprendere un percorso di advertising, dove al fronte di una spesa e di acquisto di chiavi specifiche, possiamo posizionarci in vetta ai risultati.

Ma prima di arrivare alle Google ADS, possiamo lavorare per conquistare il nostro posto in organico, rendendo i nostri contenuti in linea con le regole di ottimizzazione dei motori di ricerca.

 

I Social, sfruttiamoli in modo intelligente.

Tra le prime scelte da fare prima di approdare sui social è scegliere quale piattaforma sia la più adatta e la più utile a far conoscere il nostro business. Solitamente la scelta ricade su Facebook e Instagram, che sono anche i social più utilizzati. Ma non dimentichiamo che anche Twitter, Linkedin e il gettonatissimo TikTok, potrebbero essere utile al nostro scopo, se effettivamente ciò che vendiamo è adatto a queste piattaforme.

Nel caso di strutture ricettive, attività commerciali come negozi o bar, sicuramente Facebook e Instagram sono i più adatti, dove possiamo interagire con gli utenti, pubblicare foto e video della nostra attività, sponsorizzare i post per raggiungere un pubblico più ampio, creare una vetrina/shop dove inserire i nostri prodotti.
Nulla deve però essere lasciato al caso. Bisogna approcciarsi ai social con una strategia definita, sapere da dove si parte e decidere dove si vuole arrivare. Conoscere gli strumenti adatti per raggiungere gli obiettivi prefissati è fondamentale.

 

Google My Business, schedati è meglio!

Basta cercare un’attività su Google per imbattersi in una scheda Google My Business. Parliamo della sezione posta alla destra dei risultati di ricerca dove vengono mostrate caratteristiche tecniche dell’attività, come: indirizzo, orari di apertura, foto, recensioni.
Più manteniamo aggiornata la scheda, più Google ci premia, un dare avere che aiuta la nostra azienda ad essere visibile nelle ricerche. Anche gli utenti che hanno visitato la nostra attività, alloggiato nel nostro hotel, o mangiato nel nostro ristorante, possono inserire le proprie foto scattate e ovviamente inserire recensioni.

Questi tre fattori sono solo una piccola parte del lavoro che si cela dietro la costruzione di una presenza online, pensata e gestita al fine di raggiungere i nostri obiettivi. 

CONDIVIDI SUI SOCIAL
Ueppy Blog

Leggi articoli correlati

Web Marketing

Cosa evitare nei profili social aziendali

Leggi i 4 comportamenti da non avere sul tuo profilo aziendale sui social media.

Leggi l'articolo
Web Marketing

Il restyling grafico e strutturale del tuo sito

Quanti anni ha il tuo sito? Hai pensato a rinnovarne la grafica? Leggi che cosa significa avere un restyling grafico e strutturale di un sito web.

Leggi l'articolo
Web Marketing

Le 4 novità social che cambieranno la tua strategia di web marketing turistico

I social network sono un mondo in continua evoluzione. Dove focalizzare la nostra attenzione?

Leggi l'articolo
Web Marketing

Come creare contenuti testuali

Sai come creare un contenuto testuale per il tuo blog aziendale? Leggi questa piccola guida con alcuni suggerimenti per scrivere un buon articolo.

Leggi l'articolo
Scopri Ueppy

Scopri Ueppy

un network di professionisti specializzati
nel web.

Scopri Ueppy
Contatta Ueppy
Contatta Ueppy VUOI COSTRUIRE UN NUOVO PROGETTO WEB?

Contatta Ueppy

Scrivici