L'intervista ad Andrea Spedale

Pubblicato il 23 Giugno 2017 | autore Massimiliano Carnevale

Andrea Spedale è il presidente di Aicel, l’Associazione Italiana per il Commercio Elettronico, associazione operante dal 2004 come forum e dal 2009 come ente di promozione ed informazione verso gli utenti e merchant del settore.

Benvenuto Andrea!
È da molto che sei attivo sul Web: come hai iniziato e, soprattutto, cosa ti ha spinto a continuare quella che, reputo, una sorta di missione?

Ormai sono davvero tanti anni. Tutto è iniziato nel 1984 con il mitico Sincalir ZX Spectrum: oltre al mondo del gaming, scoprii gli antenati del web: le BBS

Ho sempre seguito le evoluzioni e sono sempre rimasto “on-line”. Fui uno dei primi ad attivare una connessione in abbonamento con IOL e nel 1994/1995 ero SysOp della neonata Rete Civica di Desenzano del Garda.

Con l’arrivo delle prime connessioni ‘internet’ e con l’avvento del world wide web tutto è cambiato. Era più facile trovare informazioni, rimanere in contatto con gli amici e iniziare a fare affari. Nel 1997 ho discusso la tesi di laurea sull’Internet Marketing dove già parlavo di e-Commerce e portavo esempi. (a dire il vero sostenevo che a breve avremmo comprato l’automobile personalizzata… forse era prematuro!)

Il web è oggi parte integrante della mia vita sociale e lavorativa. Mantengo attive moltissime connessioni “virtuali” e dal 1995 ho le aziende on-line. Il primo vero e-commerce è stato aperto nel 2001: era una pagina html con 5 prodotti e con il bottone “Acquista Ora”.

Con quel piccolo ‘negozio’ si è aperto un nuovo mondo: l’e-Commerce. In quegli anni nessuno sapeva cosa fare per vendere on-line. Attraverso la “rete” di amicizie ci scambiavamo pareri e si discuteva sul da farsi. Le domande ricorrenti erano “come si fa per...”, “ma posso fare così per...", “a quale regola faccio riferimento per...”. Eravamo quattro amici in rete e volevamo conquistare il mondo. Poi i gli amici sono diventati un po’ di più ed è nata AICEL, Associazione Italiana Commercio Elettronico. Oggi siamo oltre 1200 associati.

Perché un operatore del settore dovrebbe iscriversi ad Aicel? Quali vantaggi ne trae, alla fin fine?

Perché AICEL è nata dal basso, dalle esigenze degli operatori e da sempre lavora per facilitare la vita a chi vende on-line. AICEL non è un centro di affari, non è una riserva di caccia per chi vende servizi e/o sviluppa soluzioni web. AICEL è una vera associazione di categoria dove per iscriversi è necessario dimostrare di essere venditori on-line.

Cosa si ottiene in cambio? Tante, troppe cose per fare un elenco esaustivo. Le principali sicuramente le convenzioni esclusive e vantaggiose, la prima assistenza legale e fiscale ma soprattutto la possibilità di aderire al circuito di negozi certificati SonoSicuro. La quota di iscrizione è assolutamente popolare e già solo aderendo ad una convenzione è abbondantemente ripagata. Tutto il resto diventano puri vantaggi!

Altro aspetto importante, è la capacità di incidere nelle scelte nazionali e europee. Più l’associazione è rappresentativa, maggiori sono le nostre possibilità di fare al meglio il nostro lavoro: portare le istanze dei venditori on-line e incidere sui regolamenti. Oggi AICEL dialoga a livello nazionale con le autorità e da circa un anno è presente a Bruxelles dove realmente si decide il futuro dell’e-Commerce

So che ti sei impegnato moltissimo sul settore della sicurezza e della certificazione degli ecommerce con il progetto SonoSicuro. Ormai sono passati anni dalla sua attivazione: quali sono le tue impressioni?

Anni, davvero… il progetto è partito nell’ottobre 2009! SonoSicuro è una vera e propria certificazione che viene rilasciata solo ai soci AICEL che sono stati trovati in regola con le norme che disciplinano la vendita on-line, che rispettano il nostro codice etico e che quindi fanno quello che per AICEL è “buon eCommerce”.
L’impressione? Che c’è ancora tantissimo da lavorare! Solo per darti un dato: 1200 associati, solo poco più di 200 certificazioni.
Questo dato dimostra due cose: c’è ancora tantissimo da fare sulla formazione e informazione lato venditori on-line ma soprattutto che il nostro certificato SonoSicuro non si compra ma si conquista!

Ma acquistare online è davvero così pericoloso come dicono in tanti? Quali sono i tuoi consigli da grande esperto del settore? Per esempio: è davvero corretto utilizzare una prepagata al posto di una normale carta di credito? I consumatori sono davvero tutelati? A cosa devono prestare particolare attenzione?

Acquistare on-line è molto più sicuro che comprare in un negozio fisico. E non parlo solo della sicurezza pagamenti. Intanto esiste il Codice del Consumo che definisce una serie di tutele minime e inderogabili per il consumatore. Una per tutte è il diritto di ripensamento (c.d. recesso) che permette al consumatore di restituire quanto acquistato senza dover fornire motivo ma soprattutto senza alcun costo se non quello per la spedizione di reso (nota, anche la spedizione di andata deve essere rimborsata).

Sempre in termini di tutela anche nei pagamenti la tutela è massima. La vera parte ‘debole’ è il venditore: pensa che il consumatore può disconoscere un pagamento effettuato con carta di credito entro 60 gg d quando riceve l’estratto conto. Quindi se acquisto il primo gennaio, potrò disconoscere il pagamento fino a metà aprile! In caso di disconoscimento del pagamento (o anche per un chargeback per mancata consegna) l’onere della prova passa la venditore. Sarà lui a dover dimostrare di aver fatto le cose per bene e aver spedito il prodotto all’indirizzo esatto…

Vuoi sapere cosa conviene usare per pagare on-line? Personalmente preferisco la Carta di Credito: non anticipo denaro, non blocco risorse, mi addebitano il pagamento il 15 del mese successivo e sono ultra tutelato in caso di frodi, mancate consegne e/o uso non autorizzato.

La sicurezza? E’ altissima. On-line è quasi impossibile catturare i tuoi dati. Non bisognerebbe preoccuparsi troppo, o almeno non più di quando andiamo al ristorante e ‘affidiamo” la nostra carta di credito ad un zelante e affabile cameriere che abbiamo appena conosciuto…

Il consumatore vive in un modo tutelato. Basta davvero poco per non aver problemi online, soprattutto basta tenere il cervello acceso. Se on-line trovi un’offerta tanto vantaggiosa, chiediti sempre perché tutti altri che vendono lo stesso prodotto non riescono a farla ma soprattutto chiediti perché quel venditore rinuncia al suo sicuro guadagno. Se un prodotto è venduto da tutti a 1.000,00 euro, non ti lamentare se quello che hai comprato a 100,00 euro è un falso oppure non ti è “ancora” arrivato (ammesso che mai arriverà)!

Hai/avete in Aicel novità in pentola in anteprima per Ueppy?

AICEL è una fucina di idee… ne sforniamo talmente tante che è persino difficile ricordarle. Ma Ueppy è fortunata! Nei prossimi giorni presenteremo ufficialmente il nuovo progetto Certifico: l’eCommerce fatto con competenza.

E’ un progetto unico in Italia che si rivolge non più ai merchant (i venditori on-line) ma alle Agenzie e Account: L'iniziativa si occuperà di formare, sostenere e supportare le figure professionali che offrono i propri servizi al mondo ecommerce. L'associazione provvederà alla formazione iniziale che si concluderà con un esame finale e il rilascio di un attestato di Agenzia Accreditata SonoSicuro. La collaborazione con AICEL continuerà per 1 anno con l'aggiornamento continuo per quanto riguarda gli aspetti legali legati alla presenza on-line e al supporto della singola agenzia da parte dei nostri consulenti interni.

Abbiamo già fatto alcuni corsi pilota e già formato e accreditato le prime agenzie. L’obiettivo è chiaro: avere professionisti preparati e competenti che aiutino gli imprenditori a vendere on-line facendo ‘buon eCommerce”.

Grazie mille Andrea del tempo realizzato. È stato un piacere davvero chiacchierare con te.

Esegui il login con un social network
oppure Inserisci i tuoi dati
0 commenti pubblicati

Articoli correlati

Immagine: L'intervista a Roberto Scano

L'intervista a Roberto Scano

Esperto per la normazione e diffusione delle competenze digitali presso l’Agenzia per l’Italia Digitale.

Immagine: La velocità nei siti web - Parte seconda

La velocità nei siti web - Parte seconda

Campagna di Google sui test di caricamento pagina su mobile: approfondiamo l'argomento velocità nei siti web.

Immagine: Caso studio e-commerce per Terme: triplicate le vendite in 3 anni!

Caso studio e-commerce per Terme: triplicate le vendite i...

Il caso studio in oggetto riguarda un nostro cliente, per il quale abbiamo realizzato: sito Web, E-commerce, consulenza marketing e SEO.

Immagine: L'intervista a Francesco Giorgio Fiore

L'intervista a Francesco Giorgio Fiore

CEO e co-fondatore, insieme a Luigi Sciolti, di UpVision, una delle società di consulenza marketing per e-commerce migliori in Italia.

Tutti gli articoli

Parlaci del tuo prossimo progetto

Ci piacerebbe parlare con te dei tuoi nuovi progetti
e aiutarti a realizzarli con successo

Contattaci senza impegno!

Promozione online

contattaci per un preventivo web marketing
Promozione sito web

Passa in una delle nostre sedi, ti offriremo un caffé e una soluzione adatta a te. Senza nessun impegno

© Copyright 2017 Ueppy Srl - Via Farnese 16, Pico | P.Iva 02682300609
Numero REA FR - 170067 - C.s. € 10.000,00 | Pec:

Privacy Policy